skip to Main Content

Il Tirreno: Il Caffè della Versiliana sarà al coperto

Scelto il progetto per mettere lo spazio al riparo dalla pioggia: costerà 200mila euro

Lo spazio incontri del Caffè della Versiliana avrà la sua copertura. Se già a partire dalla prossima estate o nel 2018, lo sapremo nei prossimi giorni: sta di fatto che la commissione preposta ha scelto, fra i 30 progetti inoltrati da altrettanti soggetti, quello a firma di uno studio di Napoli. «L’iter si è concluso: alla fine la commissione ha deciso per un’idea innovativa ed esteticamente notevole curata, appunto, da uno studio di Napoli. Parliamo di una copertura non di impatto, con due fasce di legno lamellare a cornice, per una struttura leggera e assolutamente compatibile con l’ambiente circostante» spiega il presidente della Fondazione Versiliana Piero Di Lorenzo che aggiunge: «D’intesa con il sindaco Massimo Mallegni allestiremo una mostra con tutti i 30 progetti in questione: sarà l’occasione per apprezzare il lavoro svolto da questi professionisti e la loro visione di un angolo, assolutamente unico e suggestivo, del nostro parco».

Dicevamo dei tempi di realizzazione della copertura dello spazio Caffè – una vera e propria rivoluzione -che consentirà lo svolgimento degli incontri anche durante i pomeriggi di maltempo e che permetterà di allungare la stagione degli appuntamenti. «A breve convocheremo un consiglio di amministrazione per verificare la fattibilità del progetto già entro l’estate. Fattibilità immediata che pur in presenza del via libera della Sovrintendenza alle Belle Arti – prosegue Di Lorenzo – non sarà così semplice: ci sono delle tempistiche tecniche e procedurali da rispettare. Ci proveremo, ovviamente, anche se ritengo più probabile che avremo uno spazio Caffè coperto nell’estate del prossimo anno».

Realizzare il tutto ha però un costo importante: circa 200mila euro, iva esclusa. «Il Comune ci darà una mano importante, per questo lavoro anche perché il ritorno, in termini turistici e di visibilità, visto il marchio Versiliana – precisa Piero Di Lorenzo – sarà significativo. Nel frattempo, fino al mese di giugno, gli incontri del Caffè, con cadenza quindicinale, proseguiranno all’interno del Chiostro di Sant’Agostino».

Fonte: Il Tirreno

Back To Top