skip to Main Content

Ultima Ribattuta: Premio Guido Carli, premiate le eccellenze

Secondo le indiscrezioni, saranno premiati Carlo Cimbri di Unipol, Pietro Salini di Impregilo, i giornalisti Luciano Fontana ed Enrico Mentana. E l’imprenditore Piero Di Lorenzo (IRBM – Biotecnologie)

Ci siamo. Uno degli appuntamenti più attesi dell’anno è arrivato: domani, 5 maggio, nella sala della Regina di Palazzo Montecitorio si terrà la settima edizione del premio Guido Carli. A fare gli onori di casa, come ogni anno, il presidente dell’Associazione Guido e Maria Carli, ovvero la giornalista Romana Liuzzo e il presidente onorario Gianni Letta. L’evento proseguirà con una cena di gala riservatissima alla Casa dei Cavalieri di Rodi.

Tantissimi gli ospiti. La quintessenza delle eccellenze italiane: dal mondo dell’imprenditoria, della politica, del giornalismo, dell’economia. Un premio trasversale, capace di mettere in contatto persone che altrimenti non avrebbero modo di incontrarsi e creare sinergie, indispensabili per far crescere e migliorare il nostro splendido Paese.

«Il premio intitolato a mio nonno, Guido Carli, è un riconoscimento apolitico che crede nelle idee e nelle persone. Persone che stiano cercando in ogni modo di cambiare l’Italia, in un momento così delicato per la nostra economia» commenta Romana Liuzzo, ideatrice del riconoscimento dedicato all’indimenticato Governatore di Bankitalia.

Tra gli invitati ci sono tutti i candidati sindaci della capitale («a noi non interessano i partiti, ma le persone» spiega la Liuzzo) e gli invitati nella seconda parte della serata, dopo la cerimonia di premiazione, saranno “solo” 130.

Sbirciando tra i nomi di coloro che hanno ricevuto l’invito troviamo gli imprenditori Guido Barilla, Matteo Marzotto, Debora Paglieri (Felce Azzurra) e Nicoletta Spagnoli. Ci saranno il presidente di Telecom, Giuseppe Recchi, dell’Abi, Antonio Patuelli, della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, l’editore Urbano Cairo, premiato nel 2015 e quest’anno in giuria. E poi ancora gli amici di sempre Barbara Palombelli e Francesco Rutelli, Lamberto e Donatella Dini, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana con il vice Antonio Polito.

Amici di entrambi gli schieramenti politici: Mara Carfagna (FI), Monica Cirinnà (Pd), Mariastella Gelmini (FI), Gianni Cuperlo (Pd). Nella lista degli ospiti stilata personalmente da Romana Liuzzo, ci saranno anche Enrico Mentana, direttore Tg La7, Mario Orfeo, direttore Tg1 e giurato, l’ad di Finmeccanica, Mauro Moretti, la Presidente Rai, Monica Maggioni, il direttore del settimanale “Chi”, Alfonso Signorini.

Chi tra questi si aggiudicherà l’ambito premio?

Nei giorni scorsi è già uscita qualche indiscrezione che ha anticipato che tra i vincitori di questa sesta edizione ci saranno Monica Maggioni e Guido Barilla. Accanto a loro, Carlo Cimbri, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Unipol; i giornalisti Enrico Mentana di La7 e Luciano Fontana, da un anno esatto direttore del Corriere della Sera. Tra i sicuri premiati anche Pietro Salini, Amministratore Delegato della Salini Impregilo, gruppo italiano operante nel settore delle costruzioni e dell’ingegneria.

In questa sesta edizione del prestigioso riconoscimento intitolato a Guido Carli, sarà premiato per i suoi indiscussi meriti nella Ricerca scientifica anche Piero Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato della Irbm SpA. La motivazione è ragguardevole: aver rilanciato l’azienda dopo la chiusura decretata dalla vecchia proprietà – la multinazionale americana Merck&Co. – riportando nei laboratori 250 scienziati di livello mondiale e posizionando la Irbm tra le più importanti aziende di ricerca industriale bio-medica in Europa.

Fonte: L’Ultima Ribattuta

Back To Top