skip to Main Content

Nuova stagione Versiliana: Di Lorenzo presenta le novità

Nuova Stagione Versiliana: Di Lorenzo Presenta Le Novità

Pronti alla stagione i vertici della Versiliana Simoni, Giubilaro e Piero Di Lorenzo e il sindaco Mallegni.
Una partenza col “botto” con una leggenda del teatro quale Giorgio Albertazzi, poi altri quattro spettacoli con attori noti al pubblico, da Nino Formicola a Ivana Monti passando per Biagio Izzo e Debora Caprioglio per concludere con due eventi musicali dedicati agli Abba e Lucio Battisti.E due note a margine che fanno bene al portafoglio e alle casse comunali dato che la stagione invernale di prosa 2015-2016 varata dalla Fondazione Versiliana prevede, rispetto all’anno scorso, un risparmio di circa 21mila euro e biglietti inalterati. Un avvio promettente quello illustrato ieri in municipio dai vertici della Fondazione e dal sindaco Massimo Mallegni, galvanizzati dal fatto che il teatro comunale è salvo.

Versiliana

: Saranno sette, quindi, gli spettacoli in cartellone dal 14 novembre al 18 marzo.
“La vera novità – esordisce il direttore artistico della Versiliana, Massimiliano Simoni – è che il fine settimana si tornerà a teatro dopo lo spauracchio dell’inagibilità. L’altra è di aver portato a Pietrasanta una prima nazionale con l’immenso Albertazzi, 92 anni, ma forte come un guerriero. La terza novità è la valorizzazione di realtà nazionali nate in Versilia: è il caso di Rockopera, con la quale la Versiliana collabora dal 2000, autrice dei due eventi musicali”.

Dopo aver ringraziato la giunta per i lavori al teatro (costati 270mila euro), Simoni ha poi annunciato i prezzi invariati dei biglietti e il risparmio, rispetto all’anno scorso: “Se prima uno spettacolo costava in media 10mila euro, quest”anno abbiamo calato la cifra a 7mila con un risparmio complessivo di 21mila euro. Che dire, con queste premesse aspettiamo una bella risposta dai numerosi abbonati fidelizzati, ben 354. A proposito: un pensiero particolare è dedicato ai giovani, perché il pubblico del teatro è come un lago che ha bisogno di affluenti e questi sono i giovani, i nuovi abbonati. Ci saranno sconti per gli under 25, oltre agli over 65 e disabili”. I biglietti per la platea saranno pertanto di 21 euro (ridotto 18) e per la galleria 12 euro (ridotto 10), gli abbonamenti per 6 spettacoli per la platea 108 euro (ridotto 92) e per la galleria 62 euro (ridotto 52). Gli abbonamenti potranno esser rinnovati dal 27 al 31 Ottobre, per quelli nuovi c’è tempo dal 4 all’11 Novembre.

Il menù, dicevamo, è allettante. Si parte il 14 Novembre con “La tempesta: il sogno di Prospero” di Daniele Salvi, con Albertazzi, e si prosegue il 5 Dicembre con “forbici&Follia” di Marco Rampoldi, con Roberto Ciufoli, Max Pisu Nino Formicola e Ninì Salerno, il 17 Gennaio “Arsenico e vecchi merletti” di Giancarlo Marinelli, con Ivana Monti, Paola Quattrini e Sergio Muniz, il 6 Febbraio “Lei è ricca, la sposo e l’ammazzo” di Patrick Rossi Castaldi, con Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio, il 26 Febbraio “L’amico del cuore” di Vincenzo Salemme, con Luana Pantaleo e Antonella cioli, e infine il 3 Marzo “Abbadream” e il 18 Marzo “Sì, viaggiare” firmati Rockopera. Su il sipario.

Fonte:

La Nazione: “Presentata la stagione della Versiliana: sette spettacoli in cartellone.”

Back To Top